Il Team

  • È la prima persona che incontra chi arriva alla Tenuta. Per questo deve essere una persona speciale. Ufficialmente si occupa dei tour in cantina e del Wine Resort, in realtà è anche psicologo e motivational trainer di tutti noi.
  • Responsabile commerciale: è scritto sul suo biglietto da visita e anche nel suo DNA. “Responsabile” nel vero senso della parola, sempre attento, misurato, concentrato su numeri, analisi, report. E “commerciale” lo è nell’animo, perché ama stare con le persone, conoscerle, creare relazioni.
  • Tutto ciò che c’è da fare alla tenuta, Alfina l’ha praticamente fatto. Ha iniziato con il servizio in sala, poi è passata in ufficio, a fare conti e a gestire le prenotazioni. Ma ogni tanto si riaccende la scintilla, ed eccola in cucina o in sala. Succede quando fai le cose che ti piacciono.
  • Affinato 30 anni nella cantina di Villagrande. Ha vissuto l’evoluzione del territorio, della tenuta e delle tecniche di vinificazione, è praticamente la nostra enciclopedia. La calma e la serenità con cui segue il lavoro in cantina, le fermentazioni, tutte le fasi di vinificazione, sicuramente vengono trasmesse ai nostri vini.
  • È l’uomo della vigna, il comandante in capo di tutte le lavorazioni nei filari. Incarna le caratteristiche proverbiali dell’uomo di campagna: forte, affidabile, di spirito, sempre attivo, con un’energia inesauribile.
  • Rappresenta in pieno la generazione millennials: è incredibilmente affamato di successo, ma sa che per raggiungerlo ci vuole impegno e dedizione, proprio le doti che ha portato in cucina. Insieme a un talento che promette bene. E siamo tutti noi a verificare che mantenga le promesse.
  • Quando c’è da organizzare un evento, o da gestire la sala del ristorante della tenuta, ecco lui, il suo ciuffo, il suo sorriso. Praticamente è l’uomo delle feste e quindi è sempre rigorosamente in ordine e curato. Basta la sua presenza a infondere calma e sicurezza ai colleghi. E un sospiro alle colleghe.
  • La nostra sommelier autoctona: nata a Milo, cresciuta a Milo, lavora a Milo. Ama il vino, la natura, gli animali, e riesce a comunicare le sue passioni sia in sala sia agli ospiti del Wine Resort.
  • Astemia al colloquio, oggi sommelier professionista. Basta questo a far capire come i 3 anni a Villagrande le abbiano cambiato la vita. La sua nuova passione l’ha conquistata e trasformata, e la trasferisce ai clienti, che di lei apprezzano l’energia e l’entusiasmo.
  • Capita di vederla in azione in cucina, poi in sala, poi nel Wine Resort. Ma tutto senza dare nell’occhio: è il suo stile. E poi si scatena correndo su un go kart.
  • Lavora a Villagrande da tantissimi anni, da poco nonna parla sempre dei suoi nipotini e con lo stesso affetto si prende cura degli uomini della vigna.
  • Ecco chi tiene tutto in ordine qui a Villagrande. In ogni casa ci vuole una figura così: decisa, efficientissima, l’esempio della donna di polso che fa filare tutto liscio. E pulito.
  • Dopo un anno in Australia è tornata nella sua Milo, ed eccola qui con noi a Villagrande, dove il suo inglese è prezioso per accogliere gli ospiti stranieri. I suoi punti di forza? Un animo da sognatrice e la capacità di coccolare i clienti.
  • Non solo è il braccio destro di Sebastiano in cantina, ma porta la sua competenza per il vino anche in sala, guidando gli ospiti nella degustazione, riuscendo a trasferire e a far apprezzare le caratteristiche e le unicità di ogni diverso vino. Passione contagiosa
  • Ragioniera di professione, abbandona l’ufficio per lavorare a contatto con la natura. Sveglia, veloce e propositiva. Una risorsa importantissima per l’azienda, non si stanca mai e lavora con impegno ed energia, sempre sorridente tiene alto il morale.
  • Dalla vigna alla sala passando dal lavatoio. Marinela è la donna del pulito. Ma anche quella che in sala ristorante si occupa dei clienti stranieri, mettendo a frutto il suo buonissimo inglese. Ed è proprio quello che insegna ai suoi bambini, con cui abita qui vicino, a Milo.
  • Noi lo chiamiamo “il poeta della vigna”. Un cantastorie che lavora fra l’uva, che canta i suoi versi alle piante. Vederlo in azione è uno spettacolo, lavorare con lui un piacere.
  • Tanta esperienza in vigna e negli agrumeti, sempre disponibile e affettuosa. Porta caffè e brioche tutte le mattine.
  • Buon sangue non mente: suo papà Pippo ha lavorato a Villagrande per 50 anni. La sua specialità è manovrare il trattore fra gli spazi stretti delle nostre vigne, un’operazione che sembra un videogioco quando arrivi al livello più complicato.
  • Artista nella vita, la sua passione è dipingere, crea dipinti bellissimi con tecniche innovative. Con lo stesso amore si dedica alla vigna, puntuale e precisa.
  • Forte, onesto. In vigna è chiamato l’uomo delle farfalle, tanto forte quanto affettuoso. Nel suo tempo libero impasta e dipinge la ceramica
  • Ci aiuta occasionalmente nei periodi di potatura e di vendemmia. Infaticabile e silenzioso lavoratore
  • Anche lui ci aiuta occasionalmente, molto socievole e compagnone, gli piace scherzare, ma se c’è da lavorare non si tira mai indietro